Fiocco rosa o fiocco blu? Ovvero il sesso del nascituro importa eccome.

Dicono che le mamme si accorgono del sesso del bimbo prima ancora di vederlo. Solo che poi mentono, come sempre. “Per me non fa alcuna differenza”, “Sono talmente felice che il sesso del bimbo è proprio l’ultima cosa che mi interessa”, “Non importa, basta che sia sano”.

BALLE.

Noi tutte desideriamo, preghiamo, ce lo sentiamo nel profondo: l’importante è che sia femmina. Dai mamme, ammettiamolo: se fosse maschio, per l’amor del cielo, va bene lo stesso, però l’importante è che sia femmina.

Ed ecco che sento già le radical chic che dicono “Ma scherziamo? Io voglio solo figli maschi, le donne sono troppo complicate, del resto io ho sempre avuto tanti amici uomini perché sono un po’ maschiaccio”. E questo non è che te lo dicono con un badile in mano, ma durante un tè delle cinque dopo una sessione di scambio smalti.

Ragazze, noi siamo donne, sappiamo come funzioniamo e ci piacciono i fiocchi e i fiori. Cosa mai possiamo fare con un bambino? Alzi la mano chi di noi sa la differenza tra una ruspa, un escavatore e un bulldozer. Le Barbie, invece, quelle sì che le sappiamo maneggiare. Poi, avete mai pensato a vostro figlio che vi corre incontro fiero con una lucertola mozzata in due ancora viva? Raga, veramente. Io ho i brividi.

Ma tranqui, io lo so, me lo sento dentro: aspetto una deliziosa femminuccia. Sarà stupendo, saremo amiche per la pelle. Poi quanto sono carine con quelle fascette da mettere testa con fiori giganteschi? A-DO-RA-BI-LI.

I papà invece non ne vogliono neanche sapere: loro voglio un maschio. Ah, che bello! Un vero uomo con la passione per le costruzioni e il calcio, uno che porterà avanti il cognome di famiglia. Poi io di femmine non ne voglio neanche sentir parlare: tutte con cose complicate tipo trucchi, mestruazioni, primi baci eccetera. Poi noi uomini le abbiamo viste le ragazze cosa fanno in discoteca. Non voglio neanche correre il rischio: se è una bimba la portiamo direttamente in un monastero e tanti saluti.

Ma t’immagini che bello un maschietto? Con la maglietta di Milito a far buche in spiaggia, gare con le macchinine, e il subbuteo, mamma mia, mi sto già per commuovere.

Poi le figlie femmine hanno uno strano ascendente sui papà: non si è capito come fanno, ma loro ti guardano negli occhi, sbattono un po’ le ciglia e tac! tu le dai 50€ senza che manco te ne accorgi.

No no, troppo rischioso avere una femminuccia. Maschi 4ever! Poi sì andremo allo stadio, ci berremo le birre e faremo commenti sporchi sulle figlie degli altri. Questo sì che è un bel rapporto padre-figlio.

Va bene abbiamo capito: la Brolla vuole una bimba e il Brollo vuole un bimbo. Però adesso diteci il sesso del vostro bimbo che non ne posso più di leggere!

E va bene, il nostro bimbo sarà un…

(Rullo di tamburi)

(Ancora un po’ di rullo)

AVREMO UN MASCHIETTO!!

Brollo 1 – 0 Brolla

Leave a Reply

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: